A cosa serve il bilancio di fine anno? | Umberto Maggesi Consulente
16183
post-template-default,single,single-post,postid-16183,single-format-standard,cookies-not-set,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-13.1.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

A cosa serve il bilancio di fine anno?

Bilancio fine anno

A cosa serve il bilancio di fine anno?

Quale utilità ha fare un bilancio di fine anno?

Personalmente trovo utile fermarmi ogni tanto e fare un bilancio di ciò che ho fatto fino a quel momento. Non deve essere per forza alla fine dell’anno solare (che è soltanto una data convenzionale) tuttavia, a livello mentale, l’approssimarsi del 31 dicembre sollecita in molti la voglia di capire che cosa si è fatto di quei 365 giorni.

Attenzione agli scherzi della percezione!

Valutare se l’anno è stato buono o meno, guardandolo in maniera generale, può far cadere nell’errore di percezione, anche legato all’emotività del momento presente. Possibile che se lo fai mentre hai uno stato emotivo molto buono, ti apparirà più roseo di quello che è stato. Al contrario, se lo fai in un momento di tristezza, melanconia o demotivazione, tutto sembrerà più brutto.

Un metodo razionale per fare il tuo bilancio di fine anno!

Voglio quindi darti qualche spunto per comprendere cosa hai fatto di utile o meno nell’ultimo periodo. Sì, lasciamo stare “è andato bene” o “non è andato bene”

Gli anni non “vanno bene” o meno… se tu che impieghi quel tempo in maniera utile o meno utile ai tuoi obiettivi!

bilancio fine anno

Quindi ANALIZZA l’anno passato

Più che un bilancio, ti propongo un’analisi dettagliata dei tuoi comportamenti, per capire cosa tenere o cosa cambiare.

Comincia (se vuoi aiutandoti con un calendario o magari con il tuo profilo su un social network) partendo da gennaio e scrivendo su un foglio gli eventi rilevanti per te. Sia buoni che meno buoni.

 

Ora per ogni evento chiediti:

Cosa ho fatto per ottenere ciò?

Quali comportamenti ho messo in atto?

Che emozioni ho vissuto in questa esperienza?

Cosa ho imparato da questa esperienza?

Come mi ha fatto crescere questa esperienza?

Quali persone mi erano vicino?

Quali persone si sono allontanate?

Futuro bilancio

E adesso pensa al futuro!

Cosa voglio continuare a fare l’anno venturo?

Cosa voglio smettere di fare l’anno venturo?

Chi voglio frequentare?

Quali capacità nuove voglio sviluppare?

Come sempre il timone è nelle tue mani, questo esercizio di consapevolezza ti aiuta a discernere, episodio dopo episodio, quali sono le tue abilità (vedrai che compariranno più volte) e quali sono i limiti su cui lavorare (anche qui noterai una certa ripetitività).

Per l’anno venturo non fare progetti troppo ambiziosi. Comincia a cambiare piccole cose, poche azioni che saranno l’inizio della tua Vita Consapevole.

Ti auguro splendide e ricaricanti vacanze. Naturalmente puoi sempre contattami qui.



Strumenti per la tua CONSAPEVOLEZZA

Entra nella community, coltiva e potenzia i tuoi talenti

Riceverai Immediatamente

lo strumento di valutazione delle aree più importanti della tua VITA





* Facendo clic su “Desidero iscrivermi”, accetti la nostra politica di privacy. Se cambi idea, puoi annullare l'iscrizione facendo clic sul link che trovi nella parte inferiore della newsletter.

A cosa serve il bilancio di fine anno?

by Umberto Maggesi Tempo di lettura: 3 min