All'aumento delle scelte la felicità... diminuisce! | Umberto Maggesi Coach
16683
post-template-default,single,single-post,postid-16683,single-format-standard,cookies-not-set,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-13.1.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

All’aumento delle scelte la felicità… diminuisce!

scelte

All’aumento delle scelte la felicità… diminuisce!

Quando ho acquistato la mia prima macchina avevo poche scelte: c’erano due o tre allestimenti a disposizione, si sceglieva il colore e, al massimo, il tipo di cerchioni.

Quando ho cambiato la mia ultima macchina mi sono trovato davanti una decina di allestimenti diversi, possibilità o meno di fari allo iodio, tipi di gomme, aria condizionata manuale o automatica, cambio manuale o automatico, guida assistita o meno, connettività in diversi modi e formati, almeno tre tipi di navigatori da poter installare, una ventina di colori metallizzati e una decina satinati, sei o sette tipi di cerchioni, telecamere o sensori per parcheggiare…

Una quantità di scelte che mi ha messo in difficoltà!

Nell’era moderna le scelte sono esplose in maniera incontrollata

Immagina di voler cambiare assicurazione, quante ne puoi trovare sul web? Quante opzioni? Tipi di contratto? Convenzioni? Personalizzazioni?

Oppure immagina di voler cambiare lo smartphone, fra quante marche puoi scegliere? Nella stessa marca quanti modelli hai fra cui scegliere? Lo stesso modello quante opzioni, applicazioni o sistemi operativi offre?

Se dovessi scegliere un paio di scarpe? Un vestito? Un pc? Una macchina fotografica?

Senza contare la grandissima offerta nei supermercati, che fa di ogni spesa una gara a trovare il prodotto più buono, sano, economico, ecologico, nutriente, conveniente…

scelteSe la scelta si rivela non proprio ottimale, la colpa è dell’acquirente che non ha saputo scegliere!

Questa convinzione deriva dal fatto di pensare che, se ci sono tante scelte, da qualche parte l’opzione perfetta esiste.

Pochi giorni fa chiacchieravo con un amico che ha passato l’estate a valutare la scuola superiore per il figlio. Ovviamente vuole il meglio per lui e si è dedicato molto a trovare quella più giusta.

Mi ha raccontato che ora sono spuntate tantissime scuole e moltissimi indirizzi, magari la stessa materia, ma declinata in maniera leggermente diversa… è stata un’agonia e ora che il figlio ha iniziato a frequentare, il mio amico si chiede se è stata la scelta giusta…

Il paradosso è che all’aumentare delle scelte NON corrisponde un aumento della felicità

Anzi, all’aumentare delle scelte aumentano ansia, stress e rimpianti.

Uno studio americano fatto sui piani di pensionamento volontario ha evidenziato che, ogni 10 soluzioni in più offerte ai dipendenti, la percentuale di adesione scendeva del 2%. Con 50 fondi offerti, c’era il 10% in meno di adesioni rispetto a quando ne erano disponibili solo 5. I dipendenti non riuscivano a decidersi perché avevano troppe opzioni fra cui scegliere.

Ogni alternativa ha caratteristiche interessanti e altre non in linea con noi. Si rischia di essere sommersi dalle informazioni e non riuscire a stabilire quale sia la scelta migliore per noi. A un banalissimo ostacolo o problema viene spontaneo il pensiero:

“Ecco! Avrei dovuto fare un’altra scelta”

Con il conseguente carico di frustrazione e ansia, soprattutto se la scelta è importante.

Avendo molteplici scelte a disposizione sale anche l’aspettativa. Avendo molteplici scelte ci si aspetta la perfezione. Con questo atteggiamento la delusione è assicurata.

Quindi non facciamo più scelte?

Quindi scegliamo la prima cosa che capita?

Ovviamente no, condivido qualche consiglio nel video qui sotto.

Costruisci la migliore strategia per le tue scelte

Riassumendo:

Valuta quanto, quella particolare scelta, impatterà sulla tua vita

Decidi quanto tempo dedicare alla ricerca di opzioni

Una volta scelto, concentrati sugli aspetti positivi

Fare chiarezza, consapevolizzare il valore di ogni opzione, avere strumenti per valutare l’impatto delle scelte nella tua vita, sono aree di intervento del Coaching

per approfondire e valutare un percorso di intervento, contattami qui.



Strumenti per la tua CONSAPEVOLEZZA

Iscriviti alla newsletter per ricevere tecniche e strumenti gratuiti per la tua crescita personale

Riceverai Immediatamente

GRATIS lo strumento di autovalutazione degli ambiti più importanti della tua VITA





* Facendo clic su “Desidero iscrivermi”, accetti la nostra politica di privacy. Se cambi idea, puoi annullare l'iscrizione facendo clic sul link che trovi nella parte inferiore della newsletter.

All’aumento delle scelte la felicità… diminuisce!

by Umberto Maggesi Tempo di lettura: 3 min