Saper dare feedback utili | Umberto Maggesi Consulente
17130
post-template-default,single,single-post,postid-17130,single-format-standard,cookies-not-set,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-13.1.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

Saper dare feedback utili

feedback utili

Saper dare feedback utili

L’abilità di dare feedback utili rinforza la relazione

In un altro articolo che puoi leggere qui, ho spiegato che il leader non gestisce le persone, ma la relazione. Immaginare di poter “muovere” i collaboratori come automi o “fargli fare quello che voglio” non è possibile. Probabilmente i collaboratori faranno quello che vuoi tu finché sei lì a controllare, il risultato sarà sottrarre molto del tuo tempo per controllare che i tuoi rispettino le tue direttive. Invece concentrarti sulla qualità della relazione è sicuramente un’area che dà risultati maggiori.

Il feedback è un ritorno di informazioni in un processo di comunicazione tra due persone, focalizzato sull’individuazione oggettiva di un comportamento, al fine di modificare o rinforzare il comportamento stesso.

Uno dei modi per rinforzare la relazione è la capacità di dare feedback utili ai collaboratori. Cioè tenere in considerazione l’ego dell’altra persona, rimanere focalizzati sul comportamento e non sull’identità, essere chiari sugli aspetti positivi e su quelli da migliorare.

Il feedback utile tiene conto dell’ego della persona

Fare una critica alla persona o elencare tutti gli errori che il collaboratore ha fatto, spesso viene interpretato come un attacco. La reazione naturale è quella di difendersi, alzare barriere, giustificarsi e, tipicamente, entrare in uno stato emotivo che lascia poco spazio al confronto. In questo stato d’animo sarà difficile accettare una critica costruttiva e il reindirizzamento del comportamento. Probabile che il collaboratore faccia ciò che gli viene chiesto perché obbligato, mantenendo le riserve e tutto il risentimento per il capo.

Un feedback utile si concentra sul comportamento ed evidenzia le aree di miglioramento su cui lavorare.

il Feedback non è un’opinione, ma è qualcosa che ha strettamente a che fare con i comportamenti e con le emozioni delle persone; più ci si concentra sul comportamento della singola persona (e non sulla persona stessa) più questo è efficace.

feedback utile

Il feedback utile è specifico

Nella comunicazione deve essere chiaro quali aspetti sono stati soddisfatti, e quali hanno bisogno di miglioramenti. Magari aggiungendoci informazioni su come farlo.

Bravo, proprio un bel lavoro. La prossima volta chiarisci i punti principali.”

Che informazioni ti dà un feedback di questo tipo? Cosa hai fatto bene? Quali punti vanno chiariti e come?

Bravo, proprio un bel lavoro, ho apprezzato particolarmente il modo in cui hai spiegato i vantaggi al cliente e le soluzioni alternative che gli proponi. Potresti chiarire meglio le condizioni di recesso e i tipi di scontistica che proponiamo. Magari la prossima volta potresti coordinarti con i commerciali.”

Molto meglio, trovi? Qui è chiaro ciò che è stato fatto bene e cosa migliorare, insieme a una proposta per facilitare il processo

Il miglior feedback utile è quello positivo

feedback utileIl feedback positivo (o di rinforzo) è quella comunicazione che evidenzia ciò che apprezziamo nel comportamento dell’altro, quindi lo aiuta a identificare precisamente quali sono i comportamenti apprezzati.

Oltre a precisare quanto sopra, aiuta a generare uno stato emotivo positivo, incrementa l’autostima nella persona che lo riceve, e aiuta a sviluppare il senso di auto efficacia.

Dare un feedback positivo in pubblico sollecita la voglia di riceverne, sottolinea i comportamenti virtuosi, evidenzia le aspettative del leader o dell’azienda. Tutto questo senza ferire i sentimenti e l’ego dei collaboratori. Infine rinsalda la relazione e, nel tempo, facilita lo scambio comunicativo fra le persone.

Un feedback utile è sempre sincero

Importante, sopra ogni cosa, la sincerità. Buttare un complimento gratuito, decontestualizzato o insincero, non aiuta la relazione. Chi riceve feedback di questo tipo si irrita, sentendosi manipolato o preso in giro.

Se vuoi reindirizzare il comportamento partendo da un feedback positivo, trova  davvero ciò che ti piace (il tuo collaboratore avrà fatto qualcosa di positivo, anche in minima parte), se fai un apprezzamento sul tuo collaboratore, che sia un aspetto che davvero apprezzi (quali sono le qualità che ti piacciono in lui?).

L’insincerità si nota. Se protratta nel tempo porterà inevitabilmente il tuo collaboratore a considerare insinceri tutti i feedback che gli darai.

Puoi perfezionare la tua comunicazione e il modo di dare feedback utili con un percorso di coaching. In cui rinforzerai le tue abilità e lavorerai sulle aree di miglioramento, imparerai a comunicare efficacemente con i tuoi collaboratori, a motivarli e renderli fieri di far parte del tuo team. Creando al contempo relazioni di valore.

Chiedi una consulenza gratuita senza impegno qui.



Strumenti per la tua CONSAPEVOLEZZA

Entra nella community, coltiva e potenzia i tuoi talenti

Riceverai Immediatamente

lo strumento di valutazione delle aree più importanti della tua VITA





* Facendo clic su “Desidero iscrivermi”, accetti la nostra politica di privacy. Se cambi idea, puoi annullare l'iscrizione facendo clic sul link che trovi nella parte inferiore della newsletter.

Saper dare feedback utili

by Umberto Maggesi Tempo di lettura: 3 min